Trasformare la vasca in doccia

Trasformare la vasca in doccia

Le esigenze di una famiglia sono in continua evoluzione e spesso occorrono delle trasformazioni che rendano la casa più sicura e funzionale. Oggi vi raccontiamo perché e in che modo sostituire la vasca da bagno con la doccia.

Trasformare la vasca in docciaSi dice che il mondo sia diviso in due differenti categorie di persone: coloro che amano fare il bagno e quelli che preferiscono la doccia. La voglia di rilassarsi e godersi un bagno caldo in casa propria può incentivare a scegliere la prima opzione, ma con il passare del tempo le necessità possono cambiare. Conseguentemente si possono attuare delle improvvise trasformazioni, spesso si dice addio alla propria vasca da bagno e si fa posto a una comoda cabina doccia!

Perché trasformare la vasca in doccia?

Trasformare la vasca in doccia ad angolo con pareti in vetro

Il primo motivo per cui sostituire la vasca con la doccia è la maggiore sicurezza. Le vasche sono il peggior incubo delle mamme, queste ultime tremano alla sola idea che i loro bambini possano scivolare e battere la testa. Ma non solo… questa soluzione è molto rischiosa anche per le persone anziane o con disabilità perché: non consentono una grande libertà dei movimenti, sono molto scivolose, devono essere scavalcate (a meno che non abbiano un’apertura laterale).

Al contrario, i box doccia sono spesso accessoriati con sedute per chi non riesce a stare in piedi e con maniglioni che permetteranno alle persone in difficoltà di aggrapparsi mentre si stanno lavando. Il secondo motivo da non sottovalutare quando si sta pensando di installare una doccia al posto della vasca da bagno è l’ottimizzazione dello spazio. Eliminando la vasca, infatti, potrete aprire le porte a nuovi e spaziosi mobili! Inoltre, sono presenti dei benefici anche dal punto di vista della pulizia.

La doccia, oltre a essere più funzionale a evitare gli schizzi d’acqua per terra, risulta più semplice e veloce da pulire! Per finire, non si può dimenticare un minore utilizzo dell’acqua che consente un risparmio idrico e dei costi. E ancora…ci sono numerose opzioni di design e personalizzazione pronte a soddisfare ogni gusto e preferenza: docce walkin, porte in vetro, diverse tipologie di piatti doccia, differenti rubinetti, doccette e molto altro. Riassumendo possiamo dire che la doccia è una soluzione davvero vantaggiosa, innovativa e sostenibile.

Come trasformare la vasca in doccia?

Trasformare la vasca in doccia, operai al lavoro

Trasformare la vasca in doccia è un’operazione ideale per ottimizzare lo spazio e rendere il bagno perfetto a soddisfare le vostre nuove esigenze. Ma in che modo intervenire? Ecco le principali fasi per portare a termine la sostituzione.

  • Verificare la fattibilità: la prima operazione da effettuare è valutare se l’intervento in questione sia fattibile ovvero se la vasca abbia le condizioni adeguate a essere convertita in una doccia.
  • Rimuovere il rivestimento: provvedete a rimuovere il rivestimento della vasca (in particolare le piastrelle e i pannelli) per prepararla alla trasformazione.
  • Scegliere la tipologia di doccia che si vuole installare: box doccia o doccia a pavimento? date voce ai vostri desideri e scegliete la tipologia più adatta ai vostri gusti e alle vostre esigenze. Non dimenticate che ognuna necessita di lavori differenti!
  • Installare lo scarico: installate una rete di scarico congruente con la funzionalità della doccia. Per esempio, se avete scelto una doccia a pavimento dovrete installare uno scarico a pavimento che grazie alla sua pendenza farà defluire l’acqua verso lo scarico.
  • Effettuare l’impermeabilizzazione: indipendentemente dalla tipologia di doccia scelta, è necessaria un’impermeabilizzazione alle pareti della doccia per evitare eventuali danni causati dall’acqua.
  • Procedere con nuove installazioni e rivestimenti: installate il nuovo piatto o pavimento doccia insieme ai relativi accessori. Dopodiché provvedete a rivestire le pareti e il pavimento doccia con piastrelle o altri materiali impermeabili.
  • Installare gli accessori e compiere le operazioni finali: è il momento di installare tutti gli accessori che renderanno perfetta la vostra nuova doccia, tra questi non possono mancare: il miscelatore, la doccetta, il soffione e la barra porta-sapone. Per finire, sigillate le fessure per prevenire le infiltrazioni e aggiungete i dettagli decorativi che rispecchiano pienamente i vostri gusti!
[social_share show_share_icon="yes"]
No Comments

Post A Comment